Articoli

“La leggenda del pesce Petrolio” su Ola Channel a sostegno di Sea Shepherd

Ola Channel è un progetto no-profit della OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista). Un nuovo strumento informativo a disposizione delle comunità; una, o ambiziosamente, la web tv per l’ambiente. Ola Channel vuol dare voce ai cittadini attraverso video-denunce, inchieste, approfondimenti, ma anche proposte. Una sfida per affrontare le numerose emergenze ambientali della regione Basilicata e del nostro Paese.

http://www.olachannel.it/index.php/la-leggenda-del-pesce-petrolio

26 Novembre in Piazza a Roma per l’acqua, i beni comuni e la democrazia!

Sabato 26 Novembre, ci sarò anch’io in Piazza a Roma dove terrò un intervento/artistico per l’acqua, i beni comuni e la democrazia… Pubblico di seguito la bellissima lettera/invito, del Forum dei Movimenti italiani per l’acqua pubblica, ad aderire alla manifestazione…

Che meraviglia, l’acqua non nasce nella bottiglia!
Un Caro Abbraccio, Luca

Cari/e,
ci rivolgiamo direttamente ad ognuno/a di voi in questo momento di grave crisi economica e di difficile quadro politico.

Come saprete, a Giugno di quest’anno, una straordinaria mobilitazione ha portato 27 milioni di Italiani a votare ai referendum e a far vincere i Sì affermando, così, la volontà del popolo italiano di far uscire l’acqua dal mercato e dalla sua messa a profitto.

Ma, oltre a questo, il significato di quel voto era una netta presa di parola contro la speculazione sui beni comuni e la spasmodica rincorsa al mercato.
Inoltre la partecipazione è stata tale da esprimere la volontà dei cittadini e delle cittadine di protagonismo nelle scelte politiche di questo paese come da anni non si vedeva con tanta forza.

Per questo, probabilmente, i poteri forti, i privatizzatori e il passato governo e buona parte dell’opposizione si sono affrettati ad agirare e ignorare quel voto e le sue conseguenze. A oggi il referendum è stato disatteso e, in molte parti di Italia, si è proceduto palesemente ad agire in modo contrario.
Per questo abbiamo indetto la Manifestazione Nazionale del 26 Novembre, per difendere i risultati referendari, i beni comuni e la democrazia.
Continua a leggere

Verso un nuovo mondo Possibile!

Ogni cambiamento è frutto della gente; migliaia di sguardi di uomini, donne, bambini, associazioni, movimenti che da anni mostrano i loro volto, da nord a sud del nostro Paese isole comprese!… Tutti noi cittadini possiamo e dobbiamo restituire dignità alla politica per ricostruire un Paese dove il bene comune sia al centro d’ogni decisione di Governo al di fuori di beceri interessi di casta.
Se qualcuno ha ancora dubbi su quale sia lo scopo principale di un programma di partito, ascolti da subito le voci che si alzano in difesa dell’acqua, del territorio, della cultura, della ricerca, della dignità in territori disseminati da abusi edilizi dove il cemento soffoca, dove l’inquinamento uccide, ascolti da subito le voci di luoghi abbandonati come L’Aquila dove ho incontrato troppe macerie ma ho imparato il senso della vita da sguardi sapienti e pensieri forti come pietre.
Il futuro è Ascoltare con umiltà da nord a sud la voce di un Paese ricco di Bellezza non solo architettonica e artistica ma soprattutto UMANA, perchè l’umanità come diceva Chaplin possa sollevarsi al di sopra delle proprie miserie, al di sopra dell’avidità!

Possano le nuove generazioni respirare aria limpida e pura, bere acqua limpida e pura, avere un’anima limpida e pura… solo così potremmo dare un senso ad ogni nostra singola Esistenza.

Per questo continuiamo a camminare verso un nuovo mondo Possibile!

Luca BAssanese