Articoli

cosa-sono-le-nuvole

SU “RAI NEWS” IL NUOVO VIDEOCLIP DI LUCA BASSANESE CON LE OPERE DI LIBERO MAGGINI

Le marionette dell’artista Libero Maggini e la nuova interpretazione del cantautore Luca Bassanese del brano “Cosa sono le nuvole” ci invitano a mantenere viva memoria di un’opera indelebile quanto poetica.

cosa-sono-le-nuvole

Colonna sonora dell’episodio “Che cosa sono le nuvole?” regia di Pier Paolo Pasolini (interpretato da Totò, Ninetto Davoli, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Laura Betti e Adriana Asti) liberamente tratto da “Otello” di William Shakespeare e presente nel film “Capriccio all’Italiana“, l’omonima canzone dal titolo “Cosa sono le nuvole” è una perla inestimabile, pietra miliare nel panorama musicale Italiano.

Il testo è di Pier Paolo Pasolini e la musica di Domenico Modugno. Nel ricordare un’opera così importante vengono alla mente le parole dell’immenso Totó quando alla domanda del co-protagonista Ninetto d’Avoli: “E che so’ le nuvole?” pronuncia le profetiche parole: ““Ah! Straziante meravigliosa bellezza del creato”

La regia è di Francesco Mastronardo, produzione artistica di Stefano Florio per Buenaonda Etichetta Discografica

Opere in cartapesta realizzate dallo scultore Libero Maggini, liberamente ispirate al cortometraggio di Pier Paolo PasoliniChe cosa sono le nuvole?

Danzatrice: Mariangela Recchia

Le riprese sono state realizzate nello studio di Libero Maggini presso la Cittadella del Carnevale di Viareggio e nella Masseria Capone (BA) – Puglia

www.lucabassanese.it
www.facebook.com/lucabassanese.officialsite

 

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Iacopo Giannini)_7

foto videoclip nuovo singolo

Esce ufficialmente il 4 febbraio il nuovo singolo e videoclip di Luca Bassanese dal titolo “Porca mediocrità”

La regia è di Francesco Mastronardo, la direzione artistica di Stefano Florio

guarda in anteprima le foto del backstage:

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)_2

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)_5

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)_7

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)_14

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Iacopo Giannini)_3

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Iacopo Giannini)

Luca Bassanese - backstage videoclip (foto Iacopo Giannini)_7

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Iacopo Giannini)

Luca-Bassanese---backstage-videoclip-(foto-Francesco-Mastronardo)_1

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca-Bassanese---backstage-videoclip-(foto-Francesco-Mastronardo)_15

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Luca-Bassanese---backstage-videoclip-(foto-Francesco-Mastronardo)_8

Luca Bassanese – backstage videoclip (foto Francesco Mastronardo)

Esce il 4 febbraio il nuovo singolo e videoclip di Luca Bassanese dal titolo “Porca mediocrità”, quinto estratto dall’album “Quando piove tutti cercano riparo tranne gli alberi che hanno altro a cui pensare”. Annunciato il countdown su facebook (www.facebook.com/lucabassanese.officialsite), sul portale www.lucabassanese.it e su www.buenaonda-officialsite.it La sessione di lavoro è stata molto intensa ed ha coinvolto più di 130 persone tra comparse, attori, tecnici, il videoclip è stato girato nello storico settecentesco Teatro dell’Olivo di Camaiore e alle riprese ha partecipato l’intera Compagnia del Carnevale di Lebigre&Roger diretta da Elodie Lebigre in un coro di maschere.

foto_comunicato_Luca_Bassanese_Teatro_dell'Olivo

al Teatro dell’Olivo il nuovo videoclip di Luca Bassanese

Ancora pochi giorni per l’inizio delle riprese del nuovo videoclip

Nel settecentesco “Teatro dell’Olivo” di Camaiore Il nuovo videoclip di Luca Bassanese

dove da anni si celebra l’indimenticabile Giorgio Gaber ed il suo Teatro-Canzone che, con Sandro Luporini per molte estati, è stato ideato e scritto nella suggestiva località proprio sopra Camaiore.

Teatro dell'Olivo - Luca Bassanese

Avrà per titolo “Porca mediocrità” e vedrà la partecipazione di cento figuranti della Compagnia del Carnevale di Lebigre&Roger diretta da Elodie Lebigre, in un coro di maschere, per la regia di Francesco Mastronardo e la direzione artistica di Stefano Florio. Il sindaco Alessandro Del Dotto e l’Amministrazione Comunale hanno  accolto con grande entusiasmo la proposta di girare il nuovo videoclip di Luca Bassanese proprio a Camaiore all’interno del Teatro dell’Olivo. Camaiore si conferma una città che negli ultimi anni sta dedicando molta attenzione agli eventi culturali con particolare riferimento alla cultura popolare. Il teatro come location non è certo casuale per l’eclettico artista attivista Luca Bassanese, Targa Mei (Meeting delle Etichette Indipendenti) 2015 miglior artista per la salvaguardia della musica popolare; dice Bassanese: “La scelta del teatro, è in quanto luogo di cultura, luogo di crescita, di dialogo e confronto sociale. Il teatro come scenario in antitesi con gli scenari mediatici di conflitto quotidiano colmi di qualunquismo e mediocrità.” Il “Teatro dell’Olivo” prese questo nome nel settecento perchè, citando le parole dell’omonima compagnia fondatrice: “il prezioso sugo di queste frutte benefiche, o cambiato in balsamo o usato in condimento rinvigorisce le Membra; e per lui si rischiarano i luoghi più tenebrosi delle notturne fiammelle, alle quali serve di nutrimento.” La canzone “Porca mediocrità” sarà colonna sonora al Carnevale di Viareggio 2016 per il carro a di Lebigre e Roger a cui da anche il titolo. Anche quest’anno si rinnova la collaborazione fra il cantautore e gli artisti francesi anch’essi residenti da oltre 35 anni a Camaiore.

Comunicato stampa
Buenaonda Etichetta Discografica

www.lucabassanese-officialsite.it

www.buenaonda-officialsite.it

Don Gallo (foto di Alessio Ursida)

Don Andrea Gallo, il videoclip

A volte la musica può arrivare dove tante parole non riescono ad arrivare, speriamo quindi che questo video possa essere motore di nuova linfa vitale, come diceva Don Gallo, per Osare la Speranza!
Grazie a tutti coloro che vi hanno collaborato, nel raccontarci tramite il video e l’immagine il volto di Don Andrea Gallo, prete di strada, uomo di fede, partigiano.
Un abbraccio, Luca Bassanese

_______________________________

comunicato stampa

Quattro fotografi Italiani, due videomaker e un cantautore, per Don Andrea Gallo. (link al video)

Per raccontarci il volto del prete di strada, uomo tra gli uomini, ultimo tra gli ultimi, tramite la parola, la musica e l’immagine. Regia di Francesco Mastronardo

“Dimmi chi escludi e ti dirò chi sei” (Don Andrea Gallo)

Don Gallo (Foto di Alessio Ursida)(link al video https://youtu.be/aZfo9v7kshg)
La canzone ha per titolo “Ho conosciuto un uomo” e fa parte dell’ultimo album del cantautore attivista Luca Bassanese, prodotto artisticamente da Stefano Florio per Buenaonda Etichetta Discografica. Le toccanti immagini fotografiche presenti nel video sono opera di quattro fotografi italiani, Francesco Faraci, Alessandro Biggi, Alessio Ursida e Giordano Pennisi (concesse gentilmente dagli artisti), scelte in quanto foto che sanno entrare nella società per restituirci uno sguardo sul mondo com’era lo sguardo di Don Andrea Gallo sempre attento agli ultimi e mai giudicante. Le immagini video presenti, a scorrere come occhi nella memoria, sono invece opera di Sergio Gibellini videomaker che negli anni ha seguito Don Andrea Gallo durante i suoi incontri più importanti, restituendoci e donando alla storia e alle nuove generazioni il lato del prete di strada, uomo tra gli uomini, ultimo tra gli ultimi. Altri momenti di partecipazione e manifestazione sono di Carlo Gambardella giornalista e videomaker. Il montaggio e la regia sono di Francesco Mastronardo che ha saputo fondere la forza dei video con il potere dell’immagine dando un’impronta neorealista e poetica all’intero videoclip.

Con il suo sguardo, le sue parole, le sue azioni, con le sue tante battaglie per i diritti delle persone, Don Andrea Gallo ha saputo toccare ed illuminare i cuori di molte persone e a volte anche il loro sorriso, contro l’ignoranza e l’indifferenza, fino a farle sentire parte di una stessa storia.

A due anni dalla morte di Don Andrea Gallo nasce così l’intento di andare verso la costituzione definitiva della “Fondazione Don Gallo” da parte delle persone a lui vicine ed in primis della Comunità San Benedetto al Porto di Genova fondata dallo stesso Don Andrea Gallo negli anni settanta, perché il messaggio di Don Gallo possa continuare ad essere “cosa viva”, bene comune anche per le nuove generazioni.

Per chi volesse offrire il suo contributo: IBAN IT13H0501801400000000143630 Banca Etica, intestato Comunità San Benedetto – Causale “verso la Fondazione Don Gallo” oppure “Fondazione Don Gallo” ________________________________________________________________________

Credits video: “Ho conosciuto un uomo
di Luca Bassanese (Testo e Musica L.Bassanese;S.Florio)
www.lucabassanese.it
www.facebook.com/lucabassanese.officialsite
Prod.Art. Stefano Florio per Buenaonda Etichetta Discografica
www.buenaonda-officialsite.it
www.stefanoflorio-officialsite.it

Foto di
Francesco Faraci (www.francescofaraci.com)
Alessandro Biggi (www.alessandrobiggi.com)
Alessio Ursida (www.alessioursida.com)
Giordano Pennisi (www.scattomancino.com)

Videoriprese di
Sergio Gibellini (www.youtube.com/sergiogibbe)
Carlo Gambardella (carlogambardella.wordpress.com)

Regia e Montaggio Francesco Mastronardo

Nel brano hanno suonato :
Luca Bassanese / voce, chitarra, cori
Stefano Florio / chitarre, bouzouki, ukulele, charango, percussioni, cori
Francesco Semeraro / fisarmonica, tammorra
Giovanni Semeraro / clarinetto
Francesco Mastronardo / basso elettrico, cori
Pablo De Biasi / batteria
Thomas Riato / trombone, basso tuba
Elodie Lebigre / voce, cori
Benjamin Balthazar Lebigre / cori

6b

Chaplin, Fellini, il Clown e il mare. Il nuovo videoclip di Luca Bassanese

L’ARTE DEL CLOWN CON L’ATTORE FRANCESE JEAN MENIGAULT IN ARTE MÉNINGUE NEL NUOVO VIDEOCLIP DI LUCA BASSANESE

(link diretto al video: https://youtu.be/TcSGUktfvCU)

JEAN MENIGAULT IN ARTE MÉNINGUE

Una performance che ci riporta alle origini del cinema muto, dal mito di Chaplin al surrealismo registico Felliniano, con la straordinaria partecipazione dell’attore e Clown di Teatro, creatore, pedagogo e regista Francese Jean Menigault in arte Méningue, uno dei più importanti professionisti dell’arte del clown, conosciuto in tutta Europa per le sue performance ed i suoi spettacoli.
Dice Bassanese: “per location si è scelto Il mare come luogo che divide e allo stesso tempo unisce da sempre popoli e continenti nonché metafora dell’umano, crocevia della cultura”

“Sempre il mare, uomo libero, amerai!
perché il mare è il tuo specchio; tu contempli
nell’infinito svolgersi dell’onda
l’anima tua, e un abisso è il tuo spirito
non meno amaro. “
(Charles Baudelaire)

Il videoclip diretto da Francesco Mastronardo è la rappresentazione onirica e autoriale del secondo estratto dal nuovo album di Luca Bassanese dal titolo “Quando piove tutti cercano riparo tranne gli alberi che hanno altro a cui pensare”, prodotto artisticamente da Stefano Florio per Buenaonda Etichetta discografica. Un videoclip-installazione da collocare nel filone della video arte, in inglese video art, quel linguaggio artistico basato sulla creazione e produzione d’immagini che si articola in molteplici forme espressive.
Nato a Orléans, in Francia, nel 1965, Jean Menigault in arte Méningue è cresciuto artisticamente a Parigi alla scuola di Decroux, degli Adrien, degli Hottier. Oltre alle sue performance si dedica da diciassette anni alla ricerca degli strumenti pedagogici per la trasmissione della tradizione clownesca.

www.lucabassanese.it

https://www.facebook.com/lucabassanese.officialsite
www.buenaonda-officialsite.it