P1150650

e si ritorna dalla Francia col cuore colmo di bellezza

Sono imbarazzato, lo ammetto, che altro dire!… Una standing ovation in uno dei festival più importanti di francia alla sua diciannovesima edizione, a metà spettacolo, dopo un’ora circa, riempie il cuore e l’anima. Grazie anche a tutti gli artisti che hanno condiviso il palco con me, da Stefano Florio (direzione artistica, strumenti a corda, cori) a Francesco Semeraro (fisarmonica, organetto, tamorra, voce), Giovanni Semeraro (clarinetto, tamorra, zampogna, voce), Francesco Mastronardo (basso, cori), Natale la Riccia (batteria, cori) e alla italo-francese Elodie Lebigre (voce).

Un abbraccio,
Luca Bassanese

____________________________________________________________

da newsletter Buanonaonda

P1150650Già reduce dal successo al Cabaret Sauvage di Parigi per Le Bal Rital, grande serata con standing ovation dopo la prima ora di spettacolo al Festival “Le Grand Soufflet” di Bretagna per Luca Bassanese accompagnato dalla Tarantella Circus Orchestra, in un concerto affollattissimo con il tutto esaurito, all’interno del circense “Chapiteau” di Parco Thabor a Rennes.

Il pubblico bretone è rimasto entusiasta dallo chansonier italiano definito dal FestivalLe Grand Soufflet” (nella sua diciannovesima edizione) come: “Il menestrello, attivista, poeta e musicista italiano che critica l’austerità convocando fanfare e tarantelle transalpine, in una grande operetta felliniana popolare e mondiale. Musicista Luca Bassanese cresciuto con i dischi di Fabrizio de André e ravvivato dal potente folklore delle due rive adriatiche (quella italiana e quella balcanica) che soffia sul braciere acceso dell’impegno sociale italiano con folate di fiati klezmer e ventate calde di opera buffa. Il suo incontro con i musicisti dei Tarantella Circus Orchestra a Parigi ha dato vita a questo spettacolo moderno, circense e straordinario, nuova pietra miliare nella sua opera di restaurazione della grande musica popolare italiana.

Luca_Bassanese_a_Le_grand_Soufflet_Festival

Altrettanto entusiasmo è stato riservato agli artisti della Tarantella Circus Orchestra tutti di origine Pugliese che hanno condiviso il palco con il cantautore: Stefano Florio (direzione artistica, strumenti a corda, cori) Francesco Semeraro (fisarmonica, organetto, tamorra, voce), Giovanni Semeraro (clarinetto, tamorra, zampogna, voce), Francesco Mastronardo (basso, cori), Natale la Riccia (batteria, cori) e alla italo-francese Elodie Lebigre (voce).

(photo by Noémi Croizer)

P1150512