16 Ottobre Gran Concerto “No Discarica!”

Domenica 16 Ottobre ore 14.00 manifestazione per dire “NO DISCARICA!” + Gran Concerto  finale alle ore 16.00…

“Monte di Malo è un luogo magico, ricco di storie e di Vita.
Un luogo dove i sassi e le pietre parlano e ci raccontano la storia di secoli passati. Un luogo da esplorare attraverso insenature che ci portano direttamente all’interno della Terra come il Buso della Rana e la grotta della Poscola.
Monte di Malo è un luogo di storia e di memoria ma anche un luogo presente e futuro. Ed è per il suo futuro che Domenica 16 ottobre si terrà una manifestazione per stare assieme tra musica e parole e per dire “No Discarica!”, per dire NO ad un progetto pericoloso che vorrebbe trasformare la ex-cava tra le contrade Scarsi e Vanzi in una discarica a cielo aperto. Un progetto pericoloso in tutti i sensi perché danneggerebbe non solo la natura di quel luogo, l’acqua, la terra ma anche la cultura e la salvaguardia di un territorio così magico da valorizzare e conservare in ben altro modo. Iniziamo a prenderci cura di noi stessi coltivando la Bellezza che ci circonda e che tal volta è proprio lì di fronte al nostro sguardo. Contro tutti gli estremisti che vogliono sacrificare la nostra terra in nome del denaro, vi aspettiamo in tanti, uomini donne e bambini! …Per una domenica di festa e indignazione, perché la vera forza è nella partecipazione! Un Abbraccio, Luca”

Luogo concerto: Monte di Malo, prato di Via Vanzi

Programma e orari:

dalle ore 14.00 alle 14.30 passeggiata semplice di circa 1h con partenza da:
- Monte di Malo (ritrovo sul piazzale dietro le scuole elementari)
- S.Vito di Leguzzano (ritrovo in Corte Priorato)
arrivo in un campo nei pressi della cava di via Vanzi

ore 16.00 – Concerto di Luca BASSANESE
Stand con panini e torte

- Su “Il Giornale di Vicenza” viene riportato il parere CONTRARIO espresso dalla Provincia di Vicenza
leggi l’articolo

- Blog ufficiale per avere tutte le informazioni in merito al “caso”
http://nodiscaricamontedimalo.blogspot.com/

_______________________________________________

“LUCA BASSANESE IN CONCERTO – Live Tour 2011″
(Nuovo Live & Nuovo Album)

Luca Bassanese sarà accompagnato sul palco
da ottimi musicisti coordinati da Stefano Florio, (produttore, compositore)
già arrangiatore di nomi noti della musica nazionale ed internazionale.

Definito “Personaggio anomalo di questi tempi” Luca Bassanese (già Vincitore “Premio Recanati – Musicultura” XV ed.) è attore, scrittore, musicista e cantastorie, considerato tra i più importanti nuovi esponenti della scena Folk Popolare Italiana. Andrea Laffranchi – CORRIERE DELLA SERA “Amore, morte e guerra con Bassanese il “filosofo”…l’orchestra da strada accentua l’atmosfera ..Via la Morte e Santo Subito, immediate e coinvolgenti”. Enrico Veronese – BLOW UP “Che talento, Bassanese. Baritono, tenore e contralto in una stessa voce, un innato senso per la melodia e l’attitudine a variare spavaldamente registro espressivo fino alla vertigine: certe cose non si imparano…”. Ha pubblicato i concept album “Il Futuro del Mondo” (2010), “La Società dello Spettacolo” (2008), “Al Mercato” (2006), il cd Ep “Oggi che il qualunquismo è un arte mi metto da parte e vivo le cose a modo mio” (2005). A Marzo 2009 pubblica per Buenaonda Edizioni il libro e audiolibro dal titolo “Soltanto per amore (poesie, lettere e momenti di vita)” e ad ottobre 2010 il Libro e audiolibro dal titolo “Racconti di un Visionario”. È inteprete unico di due spettacoli originali di teatro canzone dal titolo “A Silva: la storia, la vita… e l’arte di tramandarla attraverso la musica” (2005) e “L’Italia Dimenticata” (info: link ) con canzoni di Domenico Modugno (2008). Attualmente in scena con lo spettacolo “Un Nuovo Mondo è Possibile!” (info: link ) con Domenico Finiguerra, regia di Stefano Florio.

Dicono di lui: “Luca Bassanese non è solamente un autore e un interprete prolifico e fantasioso, ma un artista sovversivo che cerca cioè di sovvertire l’ovvio dentro le parole, l’opaco negli sguardi, il fasullo nei pensieri, così da liberare energie e passioni e dare voce a quanto c’è ancora di genuino e libero. Narratore istrionico, capace di andare oltre ogni schema o stile prefissato, riconsegnandoci visioni nuove e inconsuete di un mondo interiore e esteriore dove non tutto è sempre come appare, Luca Bassanese è un artista che non si accontenta di scrivere o cantare, ma è costantemente alla ricerca di nuove suggestioni – suoni, immagini, voci, storie – che lo aiutino a sondare il mondo e a penetrarne la scorza grigia. BAssanese cerca con la sua multiforme opera di squarciare il velo di indifferenza e pigrizia che offusca i nostri sguardi per aiutarci a trovare motivi nuovi di stupore e di bellezza. “